Tipi di Cioccolato

Tipi di Cioccolato
 

 

 Viene definito cioccolato extra quello contenente almeno il 55% di cacao; cioccolato finissimo, con almeno il 43% di cacao;
cioccolato, con almeno il 35% di cacao;
cioccolato comune, con almeno il 30% di cacao;
cioccolato al latte, con almeno il 25% di cacao e il 14% di latte; cioccolato finissimo al latte, con almeno il 30% di cacao e il 18% di latte; cioccolato bianco, dal colore chiaro, con almeno il 20% di burro di cacao, senza cacao, contenente 33,4 grammi di grassi per ogni 100 grammi di cioccolato.

 

Il Surrogato di Cioccolato É cioccolato con aggiunta di farina o fecola, di sostanze grasse diverse dal burro di cacao, di arachidi o altri semi oleosi, che non siano noci, mandorle, nocciole, di zuccheri diversi dal saccarosio, in quantità superiore al 5%.
Ogni aggiunta di altri ingredienti nel cioccolato, come nocciole o liquori, deve essere dichiarato chiaramente sulla confezione.
Tutti i cioccolatini in commercio contengono, tra gli ingredienti, solitamente, la lecitina, che serve a amalgamare gli ingredienti.
Il cioccolato conservato in modo corretto, protetto dalla luce e dal calore, dura 18 mesi, se affiora una patina bianca, burro di cacao, in superficie, il prodotto non è stato conservato in modo corretto.

 

Il Cacao e la Cioccolata contengono proteine, grassi, amidi, cellulosa, teobromina, caffeina, saccarosio e lattosio; considerati dai dietologi, digestivi e di grande valore nutritivo e dai fisiologi, stimolante, adatto a sostenere sforzi fisici;
utile agli intellettuali per lo stress mentale, per il suo contenuto di fosforo e ferro.

 

Il Cioccolato Fondente Oltre che per l’uso diretto, è indicato per l’uso gastronomico, come spume, semifreddi, cioccolata calda, farciture, coperture.
Il cioccolato fondente ha un apporto calorico di 560 calorie per 100 grammi.
Il cioccolato di copertura, ha una percentuale più alta di burro di cacao con una capacità di fondersi più facilmente.

 

Il Cioccolato al Latte Il cioccolato al latte, oltre all’uso diretto, viene utilizzato per spume, semifreddi, cioccolate calde per gusti delicati.
Il cioccolato al latte ha una minore funzione eccitante, con un maggiore potere nutrizionale e con un apporto calorico di 500 calorie per 100 grammi.

 

Il Cioccolato Bianco Il cioccolato bianco non ha funzione stimolante sull’organismo, con un apporto calorico di 600 calorie per 100 grammi.
Il cioccolato bianco, di sapore molto dolce, oltre che per l’uso diretto, viene usato per coperture, glasse, farciture, cioccolate bianche.

 

Il Cioccolato alle Nocciole Il cioccolato alle nocciole viene utilizzato per l’uso diretto;
con nocciole tritate viene usato per creme calde e preparazione di dolci.
Il cioccolato alle nocciole, essendo ricco di grassi e proteine, è il cioccolato più nutriente con un apporto calorico di 600 calorie ogni 100 grammi.
Il cioccolato è un prodotto composto di cacao e zucchero, con o senza aggiunta di burro, cacao e aromi.
Per legge il contenuto di zuccheri non deve superare il 65% e quello delle sostanze grasse non essere inferiore al 15%.

 

Fonti Alberi, Orsa Maggiore Editrice
Enciclopedia del ragazzo italiano


Edizione Labor 1938
Cucinare bene, Del Duca Editori
Atlantica Junior, European book

Scrivi commento

Commenti: 0